Come combattere lo stress in ufficio

Per vivere al meglio quando si è in ufficio e sopravvivere anche nei periodi di maggior carico, il segreto è sempre lo stesso: bisogna cercare di tenere a bada lo stress e le ansie da prestazione perché sono i principali responsabili di insuccessi e fallimenti, per non parlare del crollo psicologico a cui molte persone vanno inevitabilmente incontro. Come combattere però lo stress in ufficio e riuscire quindi a mantenere alta la concentrazione? Ecco alcune semplici regole che vi permetteranno di tenere a bada l’ansia e raggiungere le massime prestazioni anche nei periodi più difficili.

L’importanza dell’organizzazione

Essere organizzati significa avere tutto sotto controllo: quando infatti non si pianifica il lavoro, si rischia di perdere di vista alcuni punti fondamentali e questo è deleterio perché quando ce ne accorgiamo siamo costretti a rivedere tutto. L’organizzazione e la pianificazione del lavoro sono indispensabili anche nelle situazioni di maggior carico e di stress: se avrete chiari in testa gli obiettivi ed i vari step che dovrete compiere per raggiungerli, vi sentirete più sicuri e tranquilli.

L’ordine prima di tutto

Tieni ordinata la tua scrivania, sopratutto i prodotti di cancelleria sono spesso disordinati sul posto di lavoro, sempra un dettaglio trascurabile, ma il disordine porta in te un senso di disorientamente e ti fa lavorare peggio, fai uno sforzo per essere più ordinato.

Portare il lavoro a casa? No, meglio staccare

Avete talmente tante cose da fare che pensate sia una buona idea portarvi il lavoro a casa, in modo da arrivare l’indomani in ufficio con meno pensieri e problemi da affrontare? Niente di più sbagliato: in realtà riuscire a staccare e lasciare all’interno dell’azienda tutti i problemi è essenziale per evitare di affaticarsi troppo e aumentare i livelli di stress. Evitate quindi di portare il lavoro a casa e concedetevi un po’ di relax: tornerete al lavoro molto più propositivi e concentrati!

Lasciarsi aiutare dai colleghi

I colleghi non sono nemici: se state affrontando un periodo di grande stress sul lavoro, in realtà, sono gli unici alleati che potete avere. Chiedete loro aiuto o comunque comprensione e parlate liberamente delle vostre ansie e preoccupazioni: vi sentirete meglio e forse anche loro faranno qualcosa per rendervi la vita meno difficile.

La pausa non deve mai mancare!

Anche nei periodi più stressanti a carichi di lavoro, è importante non rinunciare mai alla pausa pranzo e alle varie pause brevi durante la giornata: sono indispensabili per recuperare un po’ di energie e tornare al lavoro ancora più concentrati!

Categories: News