I materiali per realizzare i serramenti: legno, alluminio e pvc a confronto

Ecco la prima guida che mette a confronto i diversi arteriali usati per realizzare gli infissi e i serramenti. Scopri subito quali son i pro e i contro di ogni materiale per poter acquistare le finestre migliore per casa tua.

Il legno

Uno dei materiali di certo più usati per realizzare gli infissi e i serramenti per le finestre è il legno che ha dei vantaggi innegabili. Innanzitutto, il legno ha un impatto estetico molto bello dato dalle naturali venature di questo materiale che è molto resistente ed è difficile da scalfire, così eventuali scassinatori se ne vanno. Il legno è molto apprezzato soprattutto in abbinamento con gli scuri in legno a l posto delle classiche tapparelle avvolgibili in plastica. Va però considerato che le intemperie rovinano ben presto questo materiale che è anche pericoloso perché alimenta le fiamme. Infine, gli infissi in legno hanno un costo un po’ alto.

L’alluminio

Anche l’alluminio è spesso usato per realizzare gli infissi delle finestre di casa perché ha diversi vantaggi. Si tratta di un materiale a resistente che non ha problemi per via delle intemperie o di eventuali scassinatori. L’alluminio ha dei problemi però in merito all’isolamento termico poiché si tratta di un materiale noto per la sua capacità di condurre. Il costo è meno oneroso e a volte lo si trova in abbinamento con il legno per avere infissi id qualità superiore.

Il pvc

Il materiale migliore per realizzare i serramenti e gli infissi di casa è il pvc. Gli infissi in pvc Roma hanno le caratteristiche migliori sul mercato perché sono in grado di resistere: allo scasso, alle intemperie e anche a un eventuale incendio, poiché si tratta di un materiale che non alimenta le fiamme e aiuta a contenere il fuoco. Scegli tu che tipo di estetica gli finissi in pvc Roma devono avere: tinta unita oppure effetto legno. Il costo degli infissi in pvc Roma è più basso rispetto alle altre alternative.

 

Categories: News